VEDERE ROMA, masterclass con Angelo Turetta, Giulio Ielardi, Agostino Maiello, Giulio Di Sturco

1.200,00

4 insegnanti di eccezione, 4 approcci diversi e complementari tra loro, un unico scopo: cercare di definire un proprio stile personale nella rappresentazione complessa e stimolante della “città eterna”, luogo di fascino e molteplici suggestioni. Un percorso articolato in 4 mesi, tra lezioni teoriche online e in presenza, uscite pratiche, produzione di un lavoro personale e revisione delle immagini realizzate. Un percorso che potrà finire in una mostra e perché no, una pubblicazione, fiduciosi del fatto che la qualità dei materiali realizzati sia di alto profilo. I costi indicati sono rateizzabili. Scriveteci per tutte le informazioni.

  • Descrizione
  • Recensioni (0)

Descrizione

Perché Roma

Tre milioni di residenti che abitano tra monumenti e musei unici al mondo e le periferie più abusive d’Italia. Il pianeta Vaticano. Eserciti di impiegati pubblici e il loro tempo quotidiano scandito dagli spostamenti. Le oasi del verde urbano. Insomma, una narrazione a pendolo tra meraviglia e sconcerto e tutta messa in piazza, per strada, sotto gli occhi di ognuno. Questi, e molti altri, i motivi per cui al pari di Tokyo, New York, New Delhi, Londra, la città di Roma deve essere considerata una delle capitali mondiali della street photography.
Insieme impareremo a metterci in cammino. A cogliere le relazioni. Catturare l’attimo. Per guardare con nuovi occhi alla città. Nel corso delle lezioni online e delle uscite in presenza verranno esaminate alcune situazioni-tipo, illustrate tecniche ricorrenti, suggeriti autori e testi di approfondimento e ispirazione.

Foto di Angelo Raffaele Turetta

Foto di Angelo Raffaele Turetta

A chi è rivolto il corso

Il corso è pensato per tutti gli appassionati e professionisti della fotografia che abbiano già sviluppato un proprio percorso di capacità tecniche e realizzative autonome e che si vogliano confrontare con un tema complesso come quello della realtà che li circonda, in questo caso la città di Roma. Storie personali, paesaggi urbani, narrazioni intime e racconti approfonditi: sono vari gli approcci che possono essere intrapresi e sarete guidati nella scelta del vostro linguaggio partendo dal vostro specifico background di formazione tecnica e linguistica.

A horse used to transport the devotees along the banks of the Ganges, Varanasi, 2008

Cosa imparerai

Il corso richiede ai partecipanti una competenza tecnica basilare volta a non avere come limite lo strumento fotografico. Gli incontri si concentreranno sulla realizzazione di una storia fotografica sulla città di Roma: dal concepimento di un’idea di progetto, all’approccio narrativo, alla realizzazione fino all’importanza di editing e postproduzione. Durante il corso ci sarà l’analisi delle diverse forme di linguaggio narrativo e di storytelling contemporaneo per portare i partecipanti a interrogarsi su come trovare e realizzare il loro punto di vista e uno stile di linguaggio personale e su come sviluppare un progetto fotografico su Roma.

Durante tutto il corso imparerete:

  • a conoscere in maniera più approfondita e specifica i generi della Street Photography, dell’ Urban Landscape, o della narrazione intima sempre con un occhio finalizzato allo Storytelling
  • a leggere le proprie immagini, con un lavoro di editing personalizzato volto alla valorizzazione del proprio occhio fotografico
  • a costruire una storia per immagini come prodotto finito del corso che valorizzi il tema e il linguaggio scelto

Eur di Agostino Maiello

Chi ti guiderà nel corso

Angelo Turetta

Diplomato all’Accademia di Belle Arti, Angelo Raffaele Turetta inizia fotografando l’avanguardia teatrale negli anni ’70 ’80. Dal 1982 lavora con l’Agenzia Contrasto come ritrattista e reporter, seguendo in prevalenza temi sociali e di attualità nazionali (con particolare attenzione alla città di Roma) e internazionali. Nel ’94 ha iniziato un viaggio, terminato dopo un anno e mezzo, nelle terre della camorra. Lavora dal ’93 al progetto di un ampio reportage sul cinema italiano, Insegna fotogiornalismo all’Istituto Europeo di Design. Collabora tramite Contrasto con periodici italiani e stranieri e come fotografo di scena nel cinema. Nel 2001 ha vinto il 1° premio al World Press Photo (art section) e varie volte il CliCiak per il suo lavoro sul cinema.

Giulio Di Sturco

Giulio Di Sturco (Roccasecca – FR, 1979), fotografo pluripremiato a livello internazionale, vive e lavora tra Londra e Parigi. Ha studiato presso l’Istituto Europeo di Design di Roma prima di trasferirsi in Canada, poi in India e successivamente in Tailandia, dove ha trascorso vari anni a perfezionare il proprio vocabolario visivo.
Ha cominciato la sua carriera come fotogiornalista prima di dedicarsi a progetti di ricerca a lungo termine che si concentrano principalmente sulla società del futuro, alla luce dei cambiamenti ambientali e dell’evoluzione tecnologica in atto. Sperimentando con la narrazione visiva e con nuovi e vecchi media, la sua pratica artistica espande le possibilità della fotografia documentaria, evocando una poetica del futuro in cui i confini tra realtà e finzione si confondono.
Tra i suoi riconoscimenti ricordiamo tre premi World Press Photo (2009, 2015 e 2018), i Sony Photography Awards (2009), i British Journal of Photography International Awards (2010) e due Getty Grant. Nel 2019 il suo progetto Aerotropolis è stato tra i finalisti dell’Aesthetica Prize ed è stato nominato per il prestigioso Prix Pictet.
Collabora regolarmente con numerose testate internazionali tra cui The Financial Times, Vanity Fair, National Geographic, Wired e The New York Times. Il suo lavoro è stato esposto in mostre personali e collettive e presentato in festival di tutto il mondo, tra cui York Art Gallery (2019), Photaumnales Festival (2019), Photo London (2019), Getxophoto Festival (2018) e Cortona On The Move Festival (2012).
Recentemente è uscita la sua prima monografia, Ganga Ma (GOST, 2019), che presenta la sua ricerca decennale dedicata al fiume Gange in India e Bangladesh. Il volume include testi dell’ambientalista indiana Vandana Shiva e della curatrice Eimear Martin. Giulio è un Canon Ambassador e nominator per la Joop Swart masterclass del World Press Photo.

Seguilo anche su Instagram | Facebook | Sito Web

Giulio Ielardi

Nato a Roma nel 1965, considera la fotografia uno dei grandi alfabeti per descrivere, interpretare e aiutare a comprendere il mondo contemporaneo. Fotografo professionista, giornalista, è autore di una trentina di volumi su natura, cultura e turismo nonché di mostre divulgative, campagne d’opinione, siti web, materiali istituzionali per associazioni, Regioni e ministeri. Ha vinto premi e riconoscimenti. Conduce corsi, workshops e viaggi di fotografia in Italia e all’estero. Negli anni Novanta ha curato con Mario Fazio la rivista nazionale dell’associazione Italia Nostra. Ha pubblicato su molte testate, da “Airone” a “L’Espresso”, da “Avvenimenti” a “Il Sole 24 Ore”. Dal 2013 al 2015 ha diretto “Asferico”, rivista dell’Associazione italiana fotografi naturalisti. Si occupa di reportage fotografico a livello professionale da trent’anni, per conto di riviste e case editrici del settore. Del 2020 il suo volume di street photography “Aeterna. Niente come Roma”.

Scoprilo su Instagram | Facebook | Sito Web

Agostino Maiello

Agostino Maiello, classe ’72, si occupa di fotografia dal 1998; nasce come fotografo di architettura, ma ha operato a lungo anche nel settore della fotografia documentaria, specie in ambito industriale, e per alcuni anni in quella di cerimonia. Da molti anni lavora per una multinazionale, occupandosi di soluzioni e sistemi per la stampa digitale.  Alcuni suoi lavori sono stati esposti, in mostre sia collettive che personali, presso gallerie d’arte private e spazi espositivi pubblici in varie località italiane. È Caporedattore della rivista telematica di fotografia Nadir Magazine, e del portale associato nadirnews.it; ha anche pubblicato vari articoli su altre testate, quali “Fotografia Reflex” ed “Asferico”. Nel 2017/2018 ha frequentato la Masterclass Pro Photographer di Paolo Marchetti (vincitore nel 2015 del World Press Photo), approfondendo metodi e tematiche della fotografia documentaristica e dell’editing di un progetto. È un Affiliato della società Phase One A/S, occupandosi di formazione e divulgazione legate al software di sviluppo dei RAW Capture One Pro, per il quale gestisce anche un blog dedicato, all’indirizzo maiellone.com.
Dal 2018 collabora con lo Studio Fotografico DomusPhoto di Roma, curando la parte culturale e formativa, nell’ambito della quale ha tenuto diversi seminari, dedicati ad autori quali Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin, ecc. presso RED Feltrinelli (via Tomacelli, Roma) ed altri locali pubblici.

Seguilo anche su Instagram | Facebook | Sito Web

 

Foto di Giulio Ielardi

Svolgimento delle lezioni

  1. Sessioni didattiche online con i singoli insegnanti
    TURETTA – fotografia emozionale, creatività
    MAIELLO – paesaggio urbano, architetture, focus su autori che si sono occupati di Roma
    DI STURCO – storytelling
    IELARDI – cosa vuol dire fotografare Roma (identità e specificità della città), street photography, il centro storico monumentale, i turisti
  2. Sessioni di revisione online di editing personalizzato da parte di ognuno dei docenti
  3. Quattro USCITE all’APERTO in presenza di mezza giornata ciascuna, una per ogni insegnante
  4. Sessioni didattiche collegiali (online o in presenza) di revisione dei lavori realizzati sia nella uscite che nei progetti personali
  5. Mostra finale presso Camera Service Roma

INFO GENERALI:

Numero partecipanti: Min 8, Max 15 iscritti

Inizio: Mercoledì 7 Aprile ore 19:00

Lezioni: 1 incontro introduttivo di 1,5h di interventi e 30 min. di Q&A

              4 incontri (1 per insegnante) di teoria sul proprio tema, 2h

              2 incontri tutti insieme con lancio progetti personali, 2,5h

              1 teoria – 1 pratica (mezza giornata) – 1 revisione per ogni insegnante

              2 revisioni finali tutti insieme dopo l’estate  

Costi

Il costo del workshop è:

  • 950€ per chi è iscritto alla Newsletter e si prenota entro il 31 Marzo 2021
  • 1200€ per tutti gli altri

I costi indicati sono rateizzabili. Scriveteci per tutte le informazioni.

Incluso nel prezzo:

  • Corso ONLINE e in PRESENZA composto da 50h di didattica da vedere e rivedere comodamente da PC, Tablet e Smartphone dove e quando vuoi
  • Gruppo Facebook dedicato
  • Mostra finale presso Camera Service Roma
Per avere maggiori informazioni circa le modalità di acquisto e partecipazione, clicca sul seguente pulsante

Maggiori informazioni

Come rimanere in contatto

Iscriviti alla nostra newsletter per sapere tutte le prossime iniziative in corso tra cui incontri con autori, visite a mostre fotografiche, corsi in programma

Iscriviti alla Newsletter

o comincia a seguirci sulla pagina Facebook e Instagram

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “VEDERE ROMA, masterclass con Angelo Turetta, Giulio Ielardi, Agostino Maiello, Giulio Di Sturco”

Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: