Massimo Argenziano e il mondo dell'equitazione in mostra da Camera Service Roma

Massimo Argenziano e il mondo dell'equitazione in mostra da Camera Service Roma

Camera Service Roma non è solo un punto di riferimento per la tua attrezzatura Canon, è anche uno spazio espositivo che ospita mostre ed iniziative legate al mondo della fotografia. Dopo Riccardo Lucietti con la sua mostra di fotografia naturalistica Bellezze di Natura, abbiamo deciso di inaugurare questo nuovo anno dedicandoci alla fotografia sportiva.

Martedì 27 febbraio, a partire dalle ore 18.30, lo spazio espositivo di Camera Service aprirà le porte al mondo dell'equitazione, grazie alle incredibili foto del fotografo sportivo Massimo Argenziano.

"Per me queste foto rappresentano momenti bellissimi di sport vissuti con la gioia di poter testimoniare istanti nei quali a volte è racchiuso il lavoro di una vita. Fotografare l’equitazione e nello specifico il Concorso di Completo, che racchiude le tre discipline Olimpiche, è molto impegnativo: le gare internazionali si svolgono in 5 giornate dove tutti i binomi (cavallo e cavaliere) si cimentano nelle 3 discipline: Dressage, Cross Country e Salto Ostacoli. In queste occasioni non è difficile incontrare la pioggia che spesso caratterizza questo tipo di competizioni, il ritmo è incessante ed ogni foto potrebbe essere “la foto”, non sono concesse distrazioni."

Le immagini esposte sono solo una piccola parte di quel che Massimo ha realizzato negli ultimi tre anni in occasione di diversi eventi sportivi, in particolare durante i Campionati Mondiali in Normandia nel 2014, i campionati Europei del 2015 ad Aquisgrana, in Germania, i campionati Europei di Completo nel 2017 a Strzegom, in Polonia, a Badminton in Inghilterra e a Roma a Piazza di Siena. 

Le foto sono state realizzate con Canon EOS-1D X ed EOS 5D Mark III in coppia con EF 70-200mm f/2.8 IS II USM, EF 300mm f/2.8L IS USM ed EF 100-400mm f/4.5-5.6L IS II USM. In diverse occasione le due fotocamere sono state utilizzate tramite comando remoto abbinate ad un EF 24-70mm f/2.8L II USM o EF 16-35mm f/2.8L USM. Il sogno di Massimo al momento è l'EF 200-400mm f/4L IS USM Extender 1.4x.


Massimo Argenziano ha iniziato a fotografare e amare lo sport praticando sport a livello agonistico sin da piccolo. Suo padre aveva fondato un laboratorio fotografico nel centro di Roma nel 1975 e l’ingresso di Massimo nell’impresa familiare era stato caratterizzato dal suo amore per le sfide delle immagini digitali. Un connubio di Arte e Tecnologia che lo ha portato in contatto con importanti artisti ciascuno dei quali gli ha trasmesso una sensibilità particolare nel cogliere le emozioni delle persone e di suscitarne a sua volta altre. Come fotografo sportivo ha immortalato il rugby, lo sci, la ginnastica artistica, il pugilato e l’equitazione. Dal 2010 Argenziano si dedica continuativamente agli sport equestri. Un amore, quello per i cavalli, che ha condiviso con la moglie e ha trasmesso poi alla figlia. Dal 2011 è fotografo ufficiale del Centro Equestre Militare di Montelibretti e segue costantemente i più importanti concorsi di equitazione come lo CSIO Aachen ed il Badminton Horse Trial, collabora con la Fédération Equestre Internationale (FEI). L’occhio attento di Argenziano non perde occasione di immortalare il popolo sportivo e la vita oltre lo sport. Attualmente vive a Rocca di Papa, proprio vicino il Vivaro, il mitico centro equestre federale conosciuto in tutto il mondo.

Continua a seguire Massimo Argenziano su FacebookInstagram e sul suo sito web

Share this post

s