I docenti di Camera Service Roma

Massimo Argenziano

Massimo Argenziano ha iniziato a fotografare e amare lo sport praticando sport a livello agonistico sin da piccolo. Suo padre aveva fondato un laboratorio fotografico nel centro di Roma nel 1975 e l’ingresso di Massimo nell’impresa familiare era stato caratterizzato dal suo amore per le sfide delle immagini digitali. Un connubio di Arte e Tecnologia che lo ha portato in contatto con importanti artisti ciascuno dei quali gli ha trasmesso una sensibilità particolare nel cogliere le emozioni delle persone e di suscitarne a sua volta altre. Come fotografo sportivo ha immortalato il rugby, lo sci, la ginnastica artistica, il pugilato e l’equitazione. Dal 2010 Argenziano si dedica continuativamente agli sport equestri. Un amore, quello per i cavalli, che ha condiviso con la moglie e ha trasmesso poi alla figlia. Dal 2011 è fotografo ufficiale del Centro Militare di Equitazione di Montelibretti e segue costantemente i più importanti concorsi di equitazione come lo CSIO Aachen ed il Badminton Horse Trial, collabora con la Fédération Equestre Internationale (FEI). L’occhio attento di Argenziano non perde occasione di immortalare il popolo sportivo e la vita oltre lo sport. Attualmente vive a Rocca di Papa, proprio vicino il Vivaro, il mitico centro equestre federale conosciuto in tutto il mondo.


Andrea Benedetti

Fotografo e videomaker professionista, collabora con Canon Italia Spa dal 1998, dal 2003 in qualità di Canon Ambassador, oggi Canon Coach: un team di esperti del “digital imaging” che si occupa di training e formazione sul territorio italiano.
Nel 2006 inizia la collaborazione con il CPS, Canon Professional Service, il servizio rivolto ai fotografi professionisti che si accreditano agli eventi di rilevanza internazionale che toccano il nostro paese: Mostra del Cinema di Venezia, Internazionali di Tennis, Milano Moda Donna, Festival di Sanremo, UEFA Champions League sono alcuni esempi.
Dal 2008 collabora con il progetto Canon Academy, la scuola di fotografia con le EOS, organizzando corsi e workshop sull’utilizzo delle attrezzature. Quando non è impegnato nel lavoro per Canon oppure “on assignment” per qualche cliente riesce finalmente a dedicarsi a quella che è la sua vera passione: la fotografia 😉 


Fabio Bernardo

Fabio Bernardo nasce a Roma nel 1983, lavora come fotografo professionista nell’ambito della fotografia di eventi, matrimoni, ritrattistica e paesaggistica occupandosi altresì di formazione e tecniche fotografiche Dal 2008 collabora con Canon e dal 2011 ricopre il ruolo di Canon Coach seguendo settoristi, amatori e professionisti nella scelta del prodotto. Nel tempo libero ama immortalare Roma, i suoi scorci e i volti che la percorrono, in particolar modo la notte, quando le luci si abbassano.


Andrea Di Lorenzo

Andrea Di Lorenzo è un fotografo italiano di food and beverage che vive a Roma. Ha maturato oltre 10 anni di esperienza nel settore, lavorando a progetti editoriali e producendo servizi fotografici per ristoranti, tra cui stabilimenti con stelle Michelin, aziende di F & B, eventi gastronomici in Italia e nel mondo. L’ampia gamma di competenze di Andrea è stata sviluppata anche attraverso il suo lavoro nell’industria cinematografica, il che significa che è in grado di operare in un’ampia varietà di contesti e con marchi diversi. Il suo lavoro è molto apprezzato per il suo tocco naturale e sofisticato, ed è riconosciuto per la sua grande capacità di interpretare le esigenze individuali dei clienti con cui lavora. Andrea è apprezzato per la sua apertura mentale e per il suo atteggiamento professionale, accogliente e informale. Tra i suoi clienti figurano National Geographic, DerFeinschmecker, Cook Inc., La Cucina Italiana, Munchies, Dorchester – Hotel Eden e Dream Cruises.


Giorgio Maiozzi

Nasce e vive a Roma, è specializzato nel reportage fotografico in tutte le sue forme. Fotografo professionista e giornalista dal 1989, membro dell’AIPS (Association Internationale de la Presse Sportive), ha seguito per tutti gli anni ’90 il circuito mondiale del tennis professionistico, accomunando le sue grandi passioni, il tennis e la fotografia. Ha lavorato con tutte le testate e le aziende specializzate nel tennis e non manca un appuntamento con gli Internazionali d’Italia dal 1988. Grazie all’esperienza maturata in quegli anni, nel 2000 ha creato Uthopia, un’agenzia di “visual communication” specializzata in reportage fotografici e video di eventi, che collabora con agenzie, aziende e istituzioni. Dal 2011 è uno dei docenti della Canon Academy, la struttura formativa di Canon Italia. Ha seguito le Olimpiadi di Atlanta e di Sydney, decine di tornei Grand Slam ed altrettanti incontri di Fed Cup e Davis Cup, compresa l’unica finale di Davis giocata in Italia, Italia-Svezia del 1998 a Milano, dove è stato fotografo ufficiale e responsabile del sito internet dell’evento. Nel 2006 ha esposto a Roma con la mostra “Attimi di tennis”, una galleria di immagini dei più grandi campioni del tennis degli anni ’90, ripetendo l’esperienza nel 2012 nell’ambito di RovianoFotografia e nel 2013 presso Eataly Roma, questa volta con le immagini dei campioni attuali del tennis mondiale.


Marco Pinna

Marco Pinna

Redattore di National Geographic Italia dal 1998, Marco Pinna è un giornalista che svolge il compito di photoeditor e ricercatore iconografico per il magazine italiano e per il suo sito web, mantenendo inoltre i rapporti con i fotografi e le agenzie fotografiche. Sempre attivo e presente sulla scena del fotogiornalismo e della fotografia in generale, partecipa regolarmente a giurie di premi fotografici e letture portfolio per manifestazioni nazionali e internazionali, tiene corsi di photoediting e fotogiornalismo, cura mostre di fotografia, svolge lavoro di consulenza per fotografi professionisti e ha realizzato libri fotografici in qualità di photoeditor e curatore. Dal 2015 è direttore artistico del festival di fotografia Umbria World Fest, che si tiene a Foligno (PG) nel mese di ottobre. Scrive spesso su temi legati alla fotografia sul magazine e sul sito nationalgeographic.it. Da sempre, ha un occhio di riguardo particolare nei confronti dei fotografi emergenti.


Stefano Snaidero

Stefano Snaidero nasce a Venezia nel 1979. La sua passione per la fotografia si sviluppa seguendo le orme dei grandi reporter. Studia Reportage conseguendo un Master in Fotogiornalismo presso l’Istituto Superiore di Fotografia di Roma e comincia da subito a lavorare con i più importanti quotidiani e settimanali nazionali. Dal 2004 al 2008 è stato fotografo delle più note agenzie fotogiornalistiche italiane realizzando servizi per Ansa, Contrasto e Prospekt. Lavora in tutta Italia nel campo della fotografia e del video di eventi privati e aziendali con il marchio INESSE Handmade Photography da lui creato, basando il suo lavoro su strumenti Canon utilizzati per la loro duttilità e efficienza nelle molteplici situazioni di ripresa. Da più di dieci anni si occupa di insegnamento a tutti i livelli, avendo formato tantissimi appassionati di fotografia con i quali ha condiviso viaggi fotografici, mostre e tante altre iniziative.


Giampiero Sposito

Nato a Civitavecchia nel 1968. Incuriosito dalla passione di papà Eraldo per la fotografia all’età di circa 10 anni prende in mano per la prima volta una reflex 35mm, la Petri FT con ottica 50mm. Nel 1985 si vede pubblicata, e pagata 5.000 lire, sull’edizione locale de Il Messaggero una fotografia da lui scattata in occasione di una partita di basket. Grazie ai sacrifici dei suoi genitori nel 1989 parte per il Madagascar con lo scopo di realizzare un reportage sui centri missionari operati dai volontari Salesiani, al rientro del viaggio allestisce una mostra ottenendo una citazione sulla rivista Jonathan Dimensione Avventura diretta da Ambrogio Fogar. Dal 1993 al 1999 stringe collaborazioni con Il Messaggero, Il Corriere dello Sport, il Corriere della Sera, La Gazzetta dello Sport e l’agenzia ’Ansa. A gennaio del 2002 riceve una proposta irrinunciabile di collaborazione da parte della agenzia Reuters con la quale lavorerà come contractor fino al 2016. Nei 14 anni di sodalizio ha documentato una serie infinita di eventi internazionali tra cui i funerali di Papa Giovanni Paolo II, le elezioni di Papa Benedetto XVI e Papa Francesco, le operazioni della Royal Air Force durante la guerra libica e il terremoto a L’Aquila nel 2009. Ha coperto i maggiori eventi eventi sportivi tra i quali le Olimpiadi, il calcio dalla Coppa del Mondo agli Europei passando per la Champions League ed il campionato di Serie A, la Formula 1, la MotoGP, varie edizioni della Coppa del mondo di sci ed il Giro d’Italia di ciclismo. Attualmente collabora con alcune agenzie estere e con la Federazione Italiana Tennis in occasione degli Internazionali di Roma.


Angelo Raffaele Turetta

Diplomato all’Accademia di Belle Arti, Angelo Raffaele Turetta inizia fotografando l’avanguardia teatrale negli anni ’70 ’80. Dal 1982 lavora con l’Agenzia Contrasto come ritrattista e reporter, seguendo in prevalenza temi sociali e di attualità nazionali (con particolare attenzione alla città di Roma) e internazionali. Nel ’94 ha iniziato un viaggio, terminato dopo un anno e mezzo, nelle terre della camorra. Lavora dal ’93 al progetto di un ampio reportage sul cinema italiano, Insegna fotogiornalismo all’Istituto Europeo di Design. Collabora tramite Contrasto con periodici italiani e stranieri e come fotografo di scena nel cinema. Nel 2001 ha vinto il 1° premio al World Press Photo (art section) e varie volte il CliCiak per il suo lavoro sul cinema.